Il recupero del piroscafo inglese Washington

Nella foto uno scafandro rigido articolato sta per essere calato in mare per una immersione profonda

Tra i primi recuperi effettuati della nave Artiglio, vi è da ricordare quello del piroscafo inglese Washington, che faceva parte di un convoglio proveniente dagli Stati Uniti d’America, e diretto, presumibilmente, verso La Spezia. Il convoglio fu attaccato tra Camogli e Portofino, da un sommergibile tedesco che lo colpì con un siluro. La cronaca del tempo racconta che l’affondamento non fu immediato, e che tutto l’equipaggio riuscì a salvarsi ad eccezione di una delle due mascotte di bordo, un gatto che impaurito scappo dalla parte sbagliata. Il recupero del carico del Washington, che durò tre anni, vide l’impiego di attrezzature moderne e sofisticate studiate per l’occasione che permisero di recuperare da -80/-90 metri di profondità, quasi l’intero carico della nave costituito da materiali ferrosi grezzi e lavorati e da materiale ferroviario smontato proveniente dagli Stati Uniti d’America. La cronaca dell’epoca dette molto risalto alla notizia del recupero.

EudiMovie
EudiMovie Diving
EudiPhoto
Eudi Smart & Action Movie
Neo Brevettati 2019

In contemporanea con

outdoor expo

Pin It on Pinterest

Condividi