Fiera di Bologna

È oggi uno dei centri fieristici più moderni e funzionali d’Europa. L’approdo a questa prestigiosa sede dell’Eudishow ha permesso negli ultimi anni all’evento di fare un salto di qualità anche internazionale altrimenti impensabile. 
In posizione strategica, grazie alla facilità e all’efficienza dei collegamenti, vicinissimo all’aeroporto internazionale, alla principale rete autostradale nazionale e al nodo ferroviario più grande d’Europa. 
Servito da un Casello autostradale-fiera altamente automatizzato collegato direttamente al sistema dei parcheggi e dalla metropolitana leggera per unire ancora più velocemente la fiera con il centro città.
 Un sistema razionale e flessibile, in grado di ospitare contemporaneamente diverse manifestazioni, grazie ai 4 ingressi dotati di tutti i servizi logistici e alla collocazione su 4 assi principali dei 20 padiglioni polifunzionali, climatizzati, cablati, dotati di sistemi informatici per la gestione e la trasmissione dei dati.
 Funzionalità e mobilità all’interno dell’area sono garantiti da un sistema di parcheggi di oltre 10.000 posti auto – in via di potenziamento – e da una rete di percorsi mobili che si snodano a 5 metri d’altezza e offrono il massimo comfort ai visitatori.

Superficie (mq)

Area espositiva esterna (mq)

Padiglioni

Posti parcheggio

Area espositiva coperta (mq)

Area per servizi (mq)

Ingressi (Ovest Costituzione, Sud Moro, Est Michelino, Nord)

Fermata ferroviaria BolognaFiere

Elisuperficie

Un sistema espositivo flessibile ed efficiente grazie a un lay-out modulare e compatto. Un sistema modulare composto da elementi perfettamente comunicanti ma che all’occasione possono vivere in completa autonomia. Questo il principio organizzatore del quartiere di BolognaFiere.
 Tutte le strutture del quartiere sono spazi funzionali e versatili: superfici espositive tecnologiche, ma anche luoghi dedicati alle iniziative collaterali che sempre arricchiscono il programma delle manifestazioni. 
Per meglio rispondere alle numerose esigenze e funzioni organizzative, le zone di servizio sono poste nel cuore del quartiere o in prossimità degli ingressi. Spazi ampi e confortevoli accolgono gli uffici direzionali, la segreteria operativa e gli uffici tecnici, la sala stampa e le sale riunioni.
 Numerose sale per convegni completano un sistema espositivo perfetto: un quartiere all’avanguardia in grado di soddisfare ogni esigenza organizzativa. Il padiglione dentro il quale si svolgerà l’edizione 2016 di EudiShow, è il 36. Il padiglione, eretto nel 1998, rappresenta l’evoluzione tecnologica dell’intero quartiere fieristico. Su una struttura a due piani dispone di ogni servizio per accogliere ogni genere di manifestazione: dalle fiere ai congressi, ma anche dalle mostre agli spettacoli.
 Al piano terra sono disposte le aree espositive e due bar ed un ristorante, al primo piano la segreteria organizzativa, le sale conferenza e gli uffici tecnici. Ben 4 gli ingressi del polo fieristico. L’ingresso che interesserà EudiShow è l’ingressoMichelino.

Facebook Social Media

Twitter Social Media

Pin It on Pinterest